Dichiaro di aver letto ed accettato l'informativa sulla privacy. (Leggi l'informativa)
In evidenza

Home > In evidenza > Precisi come un orologio svizzero

Precisi come un orologio svizzero

Al polso la qualità di Tan Sa, che coniuga, da mezzo secolo, la creatività del design italiano con quello svizzero

Orologi esclusivi in Private label. Di questo si occupa Tan SA, azienda che sorge nel cuore di Chiasso, punto di confine tra il design italiano e lo Swiss made che nel settore dell’orologeria non teme concorrenza e continua a rimanere ai vertici mondiali. Per la precisione, per la qualità, per la tradizione.

Tan SA nasce a metà degli anni Ottanta ma affonda le sue radici nella tradizione familiare dei Romualdi che dura da mezzo secolo. Oggi alla guida ci sono Enrico Romualdi e il figlio Nicola, la nuova generazione di un’azienda capace di stare al passo coi tempi senza mutare la propria identità. Tan SA ha trovato la propria stabile collocazione sul mercato prendendosi carico di tutti i processi: dalla realizzazione dei prototipi alla produzione seriale. Il processo può avere inizio sia da orologi disegnati su commissione da Tan, che collabora con i migliori designer del settore, sia da modelli progettati dai clienti. Basta la semplice idea. 

“Lavoriamo in esclusiva e non abbiamo collezioni da proporre”, spiegano dal quartier generale di Chiasso, una realtà produttiva che dà lavoro a circa 20 persone. La produzione si basa su modelli esclusivi. Nel portafoglio clienti i Romualdi possono contare su primarie case di moda e marchi del lusso noti in tutto il mondo. “Occupandoci noi dello sviluppo e avendo una tipologia di lavorazione sartoriale, il cliente qui è seguito in modo personale. Sul prodotto finito ci assumiamo responsabilità totale, senza coinvolgere il cliente negli imprevisti che possono insorgere nella fase della produzione”.

Potrebbe apparire come scontato, invece in questo settore non lo è. Per Tan SA è una peculiarità irrinunciabile, un modus operandi volto a fornire un servizio di altissima qualità a 360 gradi, aspetto primario insieme a valori intrinsechi dell’azienda - come la serietà e la trasparenza - coltivati ogni giorno per mantenere un livello di reputazione superiore alla media. A partire dal disegno fornito dal cliente o, su richiesta, dalla stessa Tan su indicazioni del cliente, l’azienda gestisce lo sviluppo e la messa a punto dei prodotti.

“Si rivolgono a noi marchi di alto livello, brand riconosciuti a livello mondiale che non producono soltanto orologi, ma sono interessati ad avere accessori da proporre alla loro clientela all’interno di collezioni più ampie. Sono aziende che naturalmente puntano sulla qualità ma non hanno intenzione di investire milioni di franchi in sviluppo, produzione e strutture”. I loro stilisti, dunque, creano. Al resto ci pensa Tan, che segue ogni passo della produzione. Le quotazioni e lo sviluppo dei disegni tecnici fanno da preludio allo studio dei prototipi e all’analisi delle pre-serie, per poi entrare nel vivo dell’attività fino alla produzione finale. Gli orologi possono essere realizzati utilizzando ogni tipo di materiale come acciaio, oro, titanio o alluminio, e con ogni tipo di meccanismo, al quarzo o meccanico.

Tan ha una particolare specializzazione per i cronografi e per i movimenti con complicazioni. C’è più gusto, insomma, a realizzare prodotti perfetti se è più difficile raggiungere il risultato, mettendo a frutto l’esperienza di mezzo secolo d’attività e il know-how del personale altamente specializzato, selezionato nel tempo.

Il controllo di qualità è sia tecnico che estetico, è molto severo e sempre effettuato al 100% avvalendosi delle attrezzature e degli strumenti più performanti e attuali. In laboratorio si inizia con il controllo dei componenti per poi passare all’assemblaggio, all’incassatura, al test di impermeabilità e infine al controllo di funzionamento attraverso una serie di prove che non durano meno di 48 ore. Il prodotto finito di Tan SA, assicura la famiglia Romualdi, dev’essere proprio come il detto: preciso come un orologio svizzero.

Condividi su:

ARTICOLI SIMILI

SI CHIUDE LA TAOMODA WEEK 2021

E i buyers nazionali e internazionali incontrano anche i brand d’eccellenza del made in Sicily grazie alla vetrina TAOMODA SICILY

LEGGI L'ARTICOLO
In un mondo in cambiamento e che corre verso il digitale, la grande sfida è la comunicazione.

Perché l’esigenza, oggi, non è quella di comunicare di più ma comunicare meglio!

LEGGI L'ARTICOLO
La bellezza che rivive

Far riemergere l’anima di chiese, edifici, dipinti: percorso e traguardi di Leonardo Gatti Restauro

LEGGI L'ARTICOLO
Design e sostenibilità: la sfida vincente nel mondo

Paolo e Carlo Colombo nel 2012 hanno creato lo studio di architettura A++

LEGGI L'ARTICOLO
Un’arte che è ambasciatrice di un grande made in Italy

Assorestauro da 15 anni promuove l’internazionalizzazione delle imprese per il restauro architettonico, artistico e urbano

LEGGI L'ARTICOLO

UNA COMUNICAZIONE INTEGRATA
PER LA VALORIZZAZIONE DELLO STILE,
DEL DESIGN E DEL MADE IN ITALY

Stil’è “L’arte di vivere il bello” è un’eccezionale vetrina per tutti coloro che desiderano fare pubblicità su un magazine d’arte, design e interior design, moda e cultura e raggiungere un target di lettori di prestigio. La rivista rappresenta un sistema di comunicazione integrata, mirata e personalizzata, capace di fornire risposte “su misura” alle istanze più dettagliate per la promozione dei prodotti made in Italy.

© 2020 Publiscoop Group | Privacy policy | Cookies policy | Design by Kreativa srl