Verso la leadership nel trasporto sanitario

Set 8 • Rubriche, Scelti per voi • 224 Views • Nessun commento su Verso la leadership nel trasporto sanitario

AMBUITALIA È UNA NEWCO TRA GUIDO BOURELLY E AMBUIBERICA

Luglio 2015, in un rinomato studio notarile della Brianza, dopo oltre un anno di trattative, vede la luce Ambuitalia. La newco tra l’imprenditore napoletano Guido Bourelly (leader del soccorso sanitario in Campania, che dal 2005 gestisce servizi di emergenza a Napoli e a Capri con 130 dipendenti e 45 ambulanze) e il gruppo spagnolo Ambuiberica (secondo leader mondiale nei trasporti sanitari di emergenza, presente in Spagna, Brasile, Perù e Colombia) si propone di divenire nel giro di un quinquennio leader nazionale ed eccellenza nel settore del trasporto in emergenza e dell’assistenza sanitaria. Il gruppo Ambuiberica è stato costituito nel 2001 sulla base dell’esperienza di diverse piccole aziende operanti nel settore sanitario. L’unificazione ha portato alla formazione di una società con una vasta esperienza nel settore. Inizialmente il gruppo presentava un mercato consolidato a Valladolid e Zamora, in seguito si è notevolmente espanso: da Aragona alla provincia di Palencia, fino a quella di Guadalajara e nel 2009, Segovia. Una tale crescita doveva essere sostenuta con un valido supporto finanziario. Nel 2011, il fondo Proa Capital entra in società come principale azionista, potenziando il processo di espansione del gruppo Ambuiberica. La forza del gruppo iberico, con alle spalle uno dei più importanti fondi di private equity europei, non è solo nei numeri che ci raccontano di un fatturato consolidato, di una flotta per 1.500 mezzi e di ben 3 mila dipendenti che gravitano quotidianamente attorno a questa splendida realtà. Ma sta nell’aver puntato tutto, da sempre, nell’innovazione, nella tecnologia e nella formazione. Sulla base di questi validissimi propositi, l’imprenditore partenopeo Guido Bourelly (amministratore delegato e socio di Ambuitalia) ha deciso di sposare il progetto iberico, certo che anche in Italia fosse giunta l’ora di qualificare e industrializzare un settore così vitale. La costituita Ambuitalia “scalda i motori” nel triangolo Asi di Teverola-Carinaro- Gricignano d’Aversa nel casertano, dove ha preso possesso di una struttura per oltre 600 mq con annessa sala di formazione. da parte sua, il gruppo iberico, attraverso la costola italiana Ambuitalia, intende sviluppare, infatti, qualificare e professionalizzare tutto il comparto dell’emergenza/urgenza sanitaria, banalmente noto come servizio di 118, di espandere e sviluppare il mondo dell’assistenza sanitaria intra ed extra ospedaliera, curare e assistere il settore del cosiddetto “turismo sanitario”, emancipare e assecondare le annose esigenze di quel grande e complesso universo chiamato “sicurezza sui luoghi di lavoro”. Il tutto con un naturale seguito di numerose opportunità lavorative, altra notizia positiva in un momento così difficile per il mondo dell’occupazione.

 

VITA SRL

NAPOLI

www.vitanet.it