IL TURISMO IN CONTROTENDENZA DELLA TENUTA DELLE RIPALTE

Apr 18 • Rubriche, Scelti per voi • 712 Views • Nessun commento su IL TURISMO IN CONTROTENDENZA DELLA TENUTA DELLE RIPALTE

Vigne e “glamping” a contatto con la natura

Per comprendere il tipo di turismo proposto presso la Tenuta delle Ripalte, occorre sgomberare la mente dalle sovrastrutture, dimenticare gli spazi affollati, la confusione. E ritornare indietro nel tempo: solo in questo modo si può vivere l’esperienza di questa tenuta dall’ampiezza imponente (450 ettari di macchia mediterranea). Lo spirito che ancora aleggia è quello dell’Ottocento. Tutto ruotava infatti, al tempo, attorno a una fattoria agricola e alle sue abitazioni. Oggi la struttura comprende la villa padronale-hotel, un tempo dimora dei marchesi Theodoli, 20 fattorie e ville arredate nel tipico stile toscano sparse nella macchia mediterranea, oltre a 10 tende luxury per il glamping (una forma di campeggio molto glamour, a contatto diretto con la natura). Poche decine, in realtà, i posti letto a disposizione. “Il nostro scopo – spiega Paolo Ederle, che insieme al fratello Carlo Andrea rappresenta la proprietà – è quello di mantenere questo patrimonio incontaminato naturale, adottando una forma di turismo che va in controtendenza e che non punta allo sfruttamento indiscriminato del territorio”. Ampi spazi, dunque, e pochissime persone: questa è la vacanza promessa e promossa dalla Tenuta delle Ripalte: la privacy e la tranquillità sono garantite anche dai 12 km di costa, raggiungibili solo dagli ospiti o dal mare. Parte della tenuta è costituita dai terreni coltivati a vite, 15 ettari con una moderna cantina disegnata dall’archi-star Tobia Scarpa, che producono Vermentino, Rosso (Grenache), Rosato oltre al prodotto bandiera dell’Isola: l’Aleatico Passito dell’Elba. Per le caratteristiche del terreno e le modalità di coltivazione con agricoltura sostenibile, la produzione è ridotta e molto pregiata. Il miglior periodo per soggiornare presso la Tenuta? Ederle non ha dubbi: “Il mese di maggio, con la fioritura incredibile delle ginestre; e quello autunnale, quando è possibile vivere insieme a noi l’esperienza della vendemmia”.

TENUTA DELLE RIPALTE CAPOLIVERI (LI) www.tenutadelleripalte.it