Professione ambiente

Lug 13 • Innovazione e tecnologia, Rubriche • 366 Views • Nessun commento su Professione ambiente

Ingegneria industriale, ambiente, sicurezza, tutela del territorio sono le aree di intervento di Progest

Ingegneria industriale a servizio dell’ambiente, della sicurezza e della tutela del territorio. Importanti clienti nazionali, esteri ed enti pubblici nel settore dell’industria pesante, dalla siderurgia al settore dell’energia. È questo il biglietto da visita di Progest Spa, che ha scelto di avvalersi della formula societaria della Società per Azioni e di dotarsi di un sito attrezzato per lo stoccaggio e il trattamento di rifiuti speciali, pericolosi e non, a Gricignano di Aversa (Ce). Proprio grazie a questa struttura, integrata con le opere di potenziamento, l’azienda mira a sviluppare sempre più la divisione dei servizi, incrementando in particolare sia il settore bonifiche che l’area manutenzioni e gestioni specialistiche di impianti ecologici e industriali in genere. Ulteriori servizi aggiuntivi afferiscono alla logistica dei rifiuti, alle pulizie industriali e allo smaltimento dei rifiuti speciali, pericolosi e non. Fondata nel 1988, Progest offre alle aziende clienti soluzioni di tipo global service sia in termini di servizi “reali” sia nell’ambito Consulting ed Engineering utilizzando procedure rispondenti alle norme di legge. Per esempio, nel settore dell’Ingegneria industriale e ambientale, Progest ha realizzato il progetto esecutivo del raddoppio di impianto di depurazione di Acerra-Pomigliano (potenzialità dell’impianto 600 mila abitanti); oppure quello per l’impianto Mt/bt del Centro Italiano Ricerche Aerospaziali di Capua (Ce) o, ancora, la direzione lavori e il collaudo statico dei lavori di realizzazione delle centrali termoelettriche a ciclo combinato da 800 Mw ognuno di Sparanise (Ce) e di Rizziconi (Rc). Quanto all’attività di consulting nel settore Ambiente e Sicurezza possono essere citate, per conto dell’amministrazione provinciale di Caserta, lo studio per la definizione della qualità del fango sul fondo del lago di Falciano (oasi di interesse nazionale) oppure, per la Montefibre di Milano il monitoraggio dei microinquinanti aerodispersi (Sov e polveri), oppure lo studio per la Novartis riferito alla ricerca di eventuale presenza di fibre di amianto aerodisperse negli stabilimenti di Torre Annunziata. Si è trattato di casi particolarmente complessi, che hanno richiesto, oltre a una strumentazione all’avanguardia, personale eclettico e dalla formazione multidisciplinare. Più in generale Progest ha redatto numerosissimi documenti sulla valutazione dei rischi per svariatissime aziende di tutti i settori manifatturieri e dei servizi. Relativamente all’avviamento, gestione e manutenzione di impianti ecologici Progest, per conto di Mapi Acque Spa di Napoli ha avviato e condotto il trattamento terziario di depurazione di Napoli Ovest (un impianto dalla potenzialità di 1.200.000 ab/eq) in località Cuma, Pozzuoli (Na). Di riferimento è stata anche l’attività di avviamento e gestione del processo di trattamento e laboratorio di analisi dell’impianto di depurazione di Napoli Nord (800 mila ab/eq) nel comune di Aorta di Atella (Ce). Per Sogesid Spa di Roma, Progest si è occupata della conduzione processuale e supervisione alla gestione operativa dell’impianto di depurazione del comprensorio Acerra-Pomigliano (500 mila ab/ eq). L’attività di stoccaggio e smaltimento di rifiuti speciali, pericolosi e non, vede come fiore all’occhiello la realizzazione nel 2001 della piattaforma integrata su un lotto di circa 15 mila mq in area Asi Aversa Nord (Comune di Gricignano di Aversa, in provincia di Caserta). La piattaforma ha una potenzialità autorizzata di depurazione fino ad 800 mc/giorno. Oltre a ciò, si segnalano l’attività di prelievo trasporto e smaltimento rifiuti pericolosi e non per conto di diverse realtà (i siti dei Comuni del Sin Litorale Domitio Flegreo piuttosto che quelli provenienti dalle stazioni ferroviarie e dai depositi automezzi della Sepsa), come i rifiuti speciali pericolosi e non provenienti dalle centrali termoelettriche a ciclo combinato di Sparanise (Ce) e Napoli-Levante. In chiusura si segnala l’importante attività di bonifiche ambientali (per l’amianto si contano 500 referenze). Tra i clienti in questo settore si segnalano Progetto Industrie, Enel e Tirreno Power. Di recente è stato svolto un importantissimo intervento di bonifica di un sito contaminato che ha portato alla rimozione di oltre 21 mila tonnellate di terreni contaminati da idrocarburi pesanti.

GLOBAL SERVICE A TUTTO CAMPO
Ecco, nel dettaglio, i servizi offerti da Progest: Ingegneria ambientale e industriale, consulting specialistico, con focus in particolare sui settori Ambiente e Sicurezza, avviamento, gestione e manutenzione di impianti ecologici. La società gestisce, infatti, una piattaforma integrata di smaltimento di 15 mila mq nell’area Asi Aversa Nord. E ancora: stoccaggio e smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non, liquidi e solidi, presso la struttura di Gricignano d’Aversa, bonifiche ambientali, in particolare da amianto e idrocarburi pesanti.

PROGEST SPA
GRICIGNANO D’AVERSA (CE)
www.progestspa.it