Oggetti di designer in marmo personalizzati

Gen 4 • in evidenza • 1646 Views • Nessun commento su Oggetti di designer in marmo personalizzati

A REALIZZARLI È LA PERSICETO MARMI, CHE DI RECENTE HA ATTIVATO IL PROGETTO “THE BSIDE”

Una marmeria sartoriale: così Gian Luca Bernardini ama definire la propria attività. Persiceto Marmi si contraddistingue, infatti, per la lavorazione del marmo e della pietra naturale solo ed esclusivamente in progetti su misura, offrendo consulenza e assistenza sin dalle prime fasi di sviluppo fino alla posa definitiva.
“Veniamo contattati da architetti, imprese edili e anche dai singoli privati per la realizzazione personalizzata di tutta una serie di allestimenti, che spaziano dalle scale alle soglie per arrivare a complementi interni quali top cucina e top bagno, tutti rigorosamente in marmo”, afferma Gian Luca Bernardini.
“Lavoriamo poi in collaborazione con aziende anche importanti, che operano nel settore della produzione di arredo di design”. A latere di quello che può essere considerato il core-business, Persiceto Marmi ha avviato di recente il progetto The B-Side, che nasce dalla volontà di recuperare e “riutilizzare” la grande quantità di tagli e rimanenze di lavorazione della pietra.
“Ci siamo inventati un ‘lato b’ della pietra, i cui scarti, fino a ieri, erano destinati alla discarica”, spiega Bernardini. Nel progetto sono stati coinvolti alcuni designer che hanno dato vita a The BSide, collezione di oggetti che nascono dunque dal riutilizzo di lastre e lastrine di pietra tagliate, sagomate, incastrate, laddove il fattore predominante non è più il valore intrinseco della pietra quanto quello della forma e dell’interpretazione che i designer danno ai materiali.
“Si tratta di pezzi unici, realizzati a mano dalle nostre maestranze che, di volta in volta, utilizzando i materiali a disposizione, interpretano le forme ideate dai designer”. Ecco quindi “Castello di Carte”, un tavolo che si sostiene senza fissaggi, con le gambe in granito e il piano composto da piccoli pezzettini di onice; il tavolo “Galeotto” con una struttura in metallo e le rimanenze di lavorazione dei top cucina. O ancora, il coffee table “Ratio”, ideato partendo da una unica lastra e che sfrutta anch’esso il gioco degli incastri, e il tavolo “Scraps” che reinterpreta le geometrie di Mondrian a partire da piccoli scarti.
Dal connubio tra design e tecnologia nasce poi “Zak” uno svuotatasche contemporaneo in marmo con cuore hi-tech che, dotato di un caricatore wireless, permette di ricaricare i dispositivi mobili in modo semplice e immediato. “Un aspetto importante è che si tratta di un progetto aperto” conclude Bernardini. “Prendiamo cioè in considerazione qualunque designer desideri proporsi con un’idea fattibile”. Gli oggetti della collezione B-Side sono al momento disponibili solo su ordinazione, ma a breve sarà attivo il sito di e-commerce www.the-bside.it.

PERSICETO MARMI
S. GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
www.persicetomarmi.it