Freddi, affidabili, precisi. Ma dall’anima “green”

Giu 9 • Innovazione e tecnologia, Rubriche • 284 Views • Nessun commento su Freddi, affidabili, precisi. Ma dall’anima “green”

 

FRIGOCASERTA AL SERVIZIO DELLA GDO E COME HUB PER REALTÀ STRANIERE

Grazie a un’esperienza ultratrentennale maturata nel settore della logistica, Frigocaserta Srl è oggi una delle più importanti realtà del centro-sud Italia per la conservazione e la distribuzione di prodotti surgelati e deperibili freschi. Situata in una zona logisticamente strategica, ricopre attualmente un’area di circa 120 mila metri quadrati. La struttura operativa è dotata di oltre 250 mila metri cubi di celle frigorifero attrezzate con scaffalature tradizionali per il picking e scaffalature drive-in adatte per lo stoccaggio intensivo per una capacita di stoccaggio totale di circa 60 mila pallet. La società si rivolge a gran parte delle aziende che operano nella Gdo e che hanno la necessità di terziarizzare il servizio di distribuzione surgelati. In questo senso, si occupa di stoccare e conservare i prodotti surgelati delle grandi catene, di evadere gli ordini dei singoli punti vendita e di consegnare i prodotti ordinati. Allo stesso modo, offre un servizio alle aziende produttrici di surgelati, conservando, movimentando ed eventualmente consegnando ai clienti delle aziende committenti i prodotti finiti che spaziano dai prodotti panificati e dolciari alle verdure e così via. L’amministratore unico Paolo Salzillo afferma “Ci rivolgiamo anche a grossi importatori di prodotti ittici surgelati che si affidano a noi per la conservazione e la consegna ai propri clienti dei prodotti, offrendo loro anche il servizio di deposito doganale e fiscale”. Tra i clienti anche ‘colleghi’ stranieri che utilizzano le strutture di Frigocaserta come hub per poi effettuare le consegne secondarie. Per esempio, merce destinata al sud Italia che arriva dalla Spagna, dal Portogallo o dalla Francia si ferma in Frigocaserta che è in grado di occuparsi delle consegne secondarie verso il cliente finale. Nel tempo, l’azienda ha sviluppato anche un business complementare – che vale oggi il 15% del fatturato -, che riguarda la locazione a terzi delle proprie strutture o di strutture preparate ad hoc inerenti il settore del freddo. Da sempre orientata a studiare e implementare le migliori soluzioni logistiche rispondenti alle richieste del cliente, Frigocaserta investe costantemente in nuove tecnologie. Per esempio, dal 2009, ha introdotto nel proprio gestionale di magazzino il ‘Voice Picking’, che consente di preparare gli ordini tramite sistemi di riconoscimento vocale in maniera efficiente e senza errori. Anche il processo di picking è stato interamente informatizzato. L’elaboratore, infatti, gestisce le scadenze dei prodotti in automatico e ne indica la migliore collocazione all’interno della cella, favorendo una maggiore velocità nell’esecuzione degli ordini e, di conseguenza, una riduzione dei costi e delle inefficienze. Dal 2011, inoltre, Frigocaserta ha inaugurato 7 nuove celle frigorifero contenenti circa 13 mila pallet. Il posizionamento di questi ultimi in tali strutture avviene con l’ausilio di uno shuttle automatico che permette di posizionare e prelevare i pallet anche in multipla profondità in brevissimo tempo, riducendo drasticamente i tempi di posizionamento e soprattutto di prelievo ed evitando code negli ordini di consegna da evadere. “Il gestionale viene costantemente sviluppato – commenta Salzillo – sia per migliorare il servizio ma anche per rendere possibili risposte ad hoc alle esigenze del cliente che ci chiede di gestire i propri prodotti come piattaforma di distribuzione. Cerchiamo infatti di offrire sempre una soluzione su misura, in virtù del fatto che c’è chi tratta il peso variabile e chi il peso fisso, chi tratta articoli univoci e chi interi lotti, e così via. Da questo punto di vista, è di fondamentale importanza continuare ad investire dal punto di vista del software per creare una struttura quanto più flessibile possibile”. Ma i più importanti e recenti investimenti effettuati da Frigocaserta sono però in ottica green. L’azienda – che, dato la natura dell’attività, consuma moltissima energia – ha realizzato, nella propria struttura operativa, impianti fotovoltaici dalla capacità complessiva di 3 Mw circa, ed è in procinto di realizzare un nuovo impianto da 1 Mw. “Continueremo ad andare in questa direzione – conclude Salzillo -. Tali impianti sono per noi importanti non solo dal punto di vista economico, perché l’energia in autoconsumo ha un costo minore rispetto a quella acquistata sul mercato, ma anche per la nostra adesione ai principi di sostenibilità ambientale”.

FRIGOCASERTA SRL

GRICIGNANO D’AVERSA (CE)

www.frigocaserta.it