Una fiducia conquistata con 40 anni di serietà

Mag 26 • Rubriche, Scelti per voi • 446 Views • Nessun commento su Una fiducia conquistata con 40 anni di serietà

HELITING SA È AUTORIZZATA A COMMERCIALIZZARE IN VALORI MOBILIARI

Quarant’anni di presenza sulla piazza ticinese. Quarant’anni a dimostrare la solidità di una realtà finanziaria riconosciuta e stimata. Quarant’anni da festeggiare per Heliting Sa, società di gestione patrimoniale costituita nel 1976 con sede ad Agno, a due passi dalle piste dell’aeroporto di Lugano. “La fondò mio padre, quando qui attorno c’erano soltanto campi e lui era tra i primi a vendere prodotti finanziari”, racconta Giuseppe Fanelli, direttore generale di Heliting. Per lungo tempo la società ha operato come fiduciaria specializzata nella gestione del risparmio, ma poi il portafoglio è cresciuto, i clienti si sono fidelizzati e il passaparola ha fatto il resto. E così, Heliting ha deciso di compiere il grande passo, cioè acquisire l’autorizzazione a esercitare come commerciante in valori mobiliari, “l’unico modo per raggiungere finalmente la piena indipendenza”. Oggi è autorizzata dalla Finma a detenere conti e depositi dei propri clienti, o amministrare, in forza di un mandato di gestione, patrimoni depositati in altri istituti di credito. Una prerogativa che la pone al riparo da eventuali conflitti d’interesse, ma soprattutto le consente di operare in totale obiettività e imparzialità nell’individuazione delle migliori opportunità d’investimento per la propria clientela. Heliting si muove su tutti i mercati attraverso strumenti finanziari tradizionali (in particolare azioni e obbli gazioni) con una scrupolosa attenzioni al rischio, valutando mediante colloqui mirati, la reale propensione di ciascun investitore. Una cosa però è certa: scegliere di depositare denaro in un istituto svizzero annulla il rischio Paese, considerata la solidità del sistema bancario elvetico. Heliting è dunque sottoposta alla supervisione dell’Autorità federale di Vigilanza sui mercati finanziari e membro associato della Six Swiss Exchange. È di conseguenza sottoposta alle leggi bancarie svizzere, alle normative sulle borse e il commercio di valori mobiliari e agli standard previsti dall’Associazione svizzera dei banchieri. La società guidata da Fanelli ha quarant’anni ma non li dimostra: nonostante si tratti di una realtà che nel 2016 festeggerà otto lustri di attività, Heliting è un ambiente giovane, giovanile e anticonformista. Il “lei” tra i colleghi non esiste e alcuni veteroformalismi sono lasciati agli altri. Qui contano sostanza, franchezza e impegno quotidiano. È stato proprio Fanelli – dopo un master al Sole 24 Ore e una serie di esperienze di lavoro maturate fuori dal contesto aziendale e famigliare – a imprimere al suo arrivo un deciso cambio di rotta votato al rinnovamento. Nello stile, nelle risorse umane e nella gestione. “Ho convinto anche i più scettici che fosse arrivato il momento giusto per investire sul personale, scegliendo giovani motivati e preparati. Abbiamo creato uno zoccolo duro che insieme a me è cresciuto e sta crescendo, come fossimo una grande famiglia. Avevo 25 anni quando arrivai, oggi ne ho 39. Si è instaurato un rapporto confidenziale basato sulla fiducia. Tutti sono sullo stesso livello e ognuno ha il proprio ruolo”. Lavorare sereni aiuta a lavorare meglio, e ciò naturalmente si riflette sull’attività quotidiana e di rimando sulla clientela. Quest’ultima cresce e cambia nella sua tipologia. Il cliente medio resta l’imprenditore, l’artigiano e il libero professionista, ma non mancano i piccoli risparmiatori. Questo perché Heliting segue ciascuno indipendentemente dalle dimensioni del suo patrimonio, offrendo una consulenza di alto livello a prescindere dal numero di zeri sul conto corrente. Considerata la vicinanza con il confine, la clientela ha naturalmente una rilevanza italiana. “Ma stiamo osservando un aumento significativo della clientela svizzera”, assicurano dal quartier generale di Agno. In questo senso la prossimità con l’aeroporto gioca naturalmente a favore. Non è un caso che la nuova sede sia stata realizzata proprio a ridosso delle piste. “Abbiamo voluto anche in questa scelta essere anticonformisti”, spiega Fanelli. “Cercavamo una sede fuori dall’inflazionata piazza luganese, in un ambiente meno formale, più comodo e facilmente raggiungibile”. Gli uffici con vista aeroporto si sono rivelati una scelta vincente.

HELITING SA AGNO www.heliting.ch